Blog: http://Nathan2000.ilcannocchiale.it

CHI DOMANDA NON FA ERRORE...

Capita, nella vita, di trovarsi in prossimità della scadenza della Patente di Guida, e di attivarsi per il suo rinnovo. Ma col fatto di non avere tempo, causa lavoro, di recarsi alla competente Asp per la pratica in questione, decidi di rivolgerti ad un'Autoscuola (magari quella più vicina a casa tua) per cercare di risolvere la questione salvando il tempo a tua disposizione (poco) e l'imminente scadenza che comporterebbe di non poter guidare fino al rinnovo. Decisione presa: AUTOSCUOLA!!!! E, quindi, ti rechi alla suddetta, che sta pure abbastanza vicino casa tua, per il disbrigo della pratica!!! Gentilissimi, gli impiegati ti spiegano che le norme sono cambiate da quest'anno (che culo!!!), e che bisognerà fare due versamenti sul conto della Motorizzazione Civile: uno da 16 euro, e l'altro da 9 euro. Poi bisognerà lasciargli una tua foto tessera e loro si prenderanno l'onere di trasmettere la documentazione che attesta il pagamento dei versamenti. Inoltre, ti fanno compilare un modulo di autocertificazione col quale specifichi di non avere malattie che comportino delle restrizioni alla guida. Fatto tutto questo, aspetti il momento della visita oculistica che porterà a buon fine la pratica di cui sopra.
Ora, non è che non mi sia fatto delle domande su quali potessero essere le "competenze" dell'Autoscuola o quelle del Medico che ti visita. Ma, in assenza di informazioni da parte degli impiegati dell'autoscuola, mi ero fatto un calcolo approssimativo di una trentina di euro complessivi (magari 15 al medico e 15 all'autoscuola... sono uno che ama distribuire in maniera equa i giovamenti di qualsivoglia natura). E' pur vero che, magari, informarmi in anticipo mi avrebbe consentito di valutare la convenienza di rivolgermi ad un'autoscuola piuttosto che all'Asp... ma la fretta alla quale siamo stati educati negli ultimi decenni ha fatto sì che ciò non accadesse.
Risultato? 75 euro per avere il rinnovo della Patente!!! E siccome anche la mia dolce metà è in scadenza, ho ben pensato di avvertirla che, probabilmente, perderà del tempo per risolvere la vertenza tramite Asp ma, magari, risparmierà i 50 euro supplementari che ho dovuto sborsare per velocizzare la cosa (30 euro per il medico e 20 euro per il "fastidio" che si è preso l'autoscuola).
Mai come in questo caso, ho sperimentato sulla mia pelle quell'aforisma di Oscar Wilde che dice: "L'esperienza è l'insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame e poi ti spiega la lezione".
Per qualunque altra "pratica" da evadere, in futuro... o seguire la via maestra, o prendere le dovute informazioni.

P.S.
Non dimenticate mai la buona abitudine di domandare... chi domanda, non fa errore!!!

Pubblicato il 13/2/2014 alle 9.42 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web